giovedì 5 febbraio 2009

POST-IT

Pubblicato da Micha Soul a giovedì, febbraio 05, 2009


C'è nessuno???? ok, sto mettendo giù le armi e ho le mani alzate...ora al mio tre vengo verso di voi, non farò scherzi e se vorrete potrete ascoltarmi....







uno ......due ..................tre

Sono sopravvissuta alla mia stessa guerra. L'angelo contro il diavolo, gli ormoni contro la ragione, la donna contro l'infante. Vi chiedo di perdonare un mio momento di impeto, di impulsività.

C'est comme ça. Sono una donna, con i miei alti e bassi. E lo ammetto, sono una grandissima rompiballe durante il periodo premestruale. E' un qualcosa che non riesco a controllare. Mi prende dallo stomaco, sale fino ai mille neuroni impazziti e dico stronzate, faccio stronzate, consapevole di pentirmi molto presto di qualsiasi mia mossa o parola.


La vittima numero uno di questa carneficina non può che essere il mio povero marito (approfitto del post per ricordarvi che sulla colonna di sinistra troverete un pulsantino tramite il quale potrete effettuare una donazione per la salvaguardia dell'uomo paziens). Infatti, se da una parte cerco di contenermi sul lavoro, con gli amici (già son pochi, ci mancherebbe pure che mi sfogassi con loro) e con i genitori (pensate che sarei così poco furba da dar loro un pretesto per farmi la morale e cercare trasformare il mio esaurimento da abbassamento di progesterone in una vera e propria depressione?), LUI e solo LUI diventa il capro espriatorio del mio malessere, anzi, come direbbe l'infante che è in me "il capo ispiratorio" ovvero colui che ispira la mia rottura di palle.

Succede soprattutto quando lui è al volante e io, seduta alla sua destra, con fare sbuffoso, annoiato, triste, malinconico, e molto, molto irritabile, estremamente irritabile, rischio di scatenare litigi degni della guerra dei Rose.
Basta una qualsiasi scintilla, una minuscola, praticamente impercettibile ragione per inacidire l'aria che fino a quel momento sapeva di pace e di tranquillità, di rosa e di vaniglia.

Il telefonino che squilla e lui che risponde. La distanza di sicurezza che non mantiene. Il dosso che non ha visto. Per forza, si è dimenticato di mettere gli occhiali! basta anche solo un suo consiglio che puzza di critica. "Ti stanno venendo vero?"............................


ti stanno venendo vero?


ti stanno venendo vero?

ti stanno venendo vero?


Io non sono una donna violenta e non amo particolarmente alzare la voce ma nella maggior parte dei casi, arrivati a questa frase, finisco per tirar fuori i termini avvocato, valigia, divorzio, bastardo, ti odio.


Chiaramente, entrambi sappiamo che LUI ha ragione, che un essere disgustoso si è impossessato di me, che mi sto trasformando nel mostro di Lockness (che ha anche un nome: si chiama "madness"), siamo entrambi coscienti del fatto che la ragione si è presa le sue consuete ferie mensili e le mie poche risorse umane rimaste hanno deciso di assumere a tempo determinato un lavoratore iperattivo ed incazzoso.

Ma ieri sera amici miei ho avuto un'illuminazione e penso di aver trovato la soluzione a tutto.

Il POST-IT.

Ho deciso che da ora in poi, a partire dal ventesimo giorno del ciclo, inizierò ad andare in giro munita di blocchi enormi di post-it. E così, quando in macchina saliranno quelle mitragliate di frasi dallo stomaco e non mi sarà possibile fermarle, invece di farle proseguire dalla mente alla bocca, verranno deviate in direzione della mano cosicché la mano muoverà il pennarello nero ed inizierà a scrivere frasi brevi, concise, instintive....quasi fossero piccoli frammenti di un elettrocardiogramma impazzito.


"se rispondi a quel telefonino ti ammazzo" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto

"è inutile che dici dimmi in fretta che sto guidando" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto



"tanto sai bene che la persona dall'altra parte ti dirà qualcosa di importante" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto



"e tu farai domande e alla fine ci starai cinque minuti di fila" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto



"Non puoi semplicemente NON rispondere o dire ti chiamo dopo" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto



"e poi mettere giù subito??" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto



"d'altra parte hai degli amici deficenti" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto



"attentoooo" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto

"guarda che le strisce pedonali servono ai pedoni per passare" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto

"non per aspettare il momento in cui NON rischieranno di essere messi sotto" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto

"da uno come te" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto

"che palle" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto

"non mi chiedere cosa c'ho" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto

"non ho niente" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto

"ho solo avuto una giornata di merda" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto

"voglio partire e non tornare più" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto

"non ti sei nemmeno fatto la barba stamattina" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto

"sempre con ste sigarette" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto

"mi nausei" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto

"questa macchina è lurida" stacco il post-it e lo appiccico sul cruscotto

.....

Dal canto suo, mio marito osserva una donna che scrive su post-it gialli fosforescenti, lo fa con ardore e poi li attacca davanti a sé. Lui parla, si soffia il naso, fuma una sigaretta ed intanto lei prende appunti....La trova sexi nel suo modo di ricordarsi quali siano le cose da fare o da comprare. Nel suo immaginario lei sta scrivendo le mille posizioni sessuali che vorrebbe sperimentare stanotte. E con quanta cattiveria!

La cosa lo diverte e lo incuriosisce...ammazza quanto scrive! alcuni post-it sono pieni zeppi ,la scrittura è troppi piccola. Aspetta aspetta...quello riesco a leggerlo....

sei un incosciente....

.....che cazzo leggi mentre guidi

...che tra l'altro non hai messo gli occhiali

...chissà dove li avrai dimenticati.......


"ma amore" chiede lui..."che diavolo stai facendo?? ma...ma... sono messaggi per me?"


A quel punto tu, donna, disegni un bellissimo smile sull'ultimo post-it rimasto e te lo attacchi in fronte.


Lo guardi, tu seria, il post-it che sorride burlesco, e rispondi "tranquillo amore, mi stanno per venire ma è tutto sotto controllo!".

......



6 commenti on "POST-IT"

Tarkan on 6 febbraio 2009 00:56 ha detto...

Ah meno male che la sindrome è passata e sei tornata sui tuoi passi!
Sai che non scherzavo quando dicevo che venivo a tirarti per le orecchie?

Comunque l'idea del post-it non è malaccio, mi sa che dovremmo utilizzarla un po' tutti :-)

Liliana on 6 febbraio 2009 08:28 ha detto...

Ahahahahahaha..... sei fantastica!
nelle ultime 24 ore quante volte te l'avrò detto? O___O
ohhhh finalmente ti sei tolta quel cappotto chiamato “sono in crisi”!

Fa così tanto caldo in questo blog che ogni volta che mi delizio l’anima.... nel leggerti..... mi metto in T-shirt! ;-)

Se posso...vorrei dirti il post-it che mi è piaciuto di più: “che palle”!

Ora te ne lascio uno io...appiccicatelo nel cuore: “sei fantastica, non cambiare mai!” :-*
Liliana

Lara on 6 febbraio 2009 11:31 ha detto...

Sei davvero favolosa ahahaha!

Potresti farla brevettare l'idea del post-it.

Sai quante di noi sfrutterebbero l'idea?

Ciao :)

The Soul Plugger on 6 febbraio 2009 12:04 ha detto...

ahahaha grazie ragazze!! rileggendolo stamattina mi sono fatta due risate....e credetemi...ieri sera ho sperimentato questo nuovo anti-stress e...funziona!!!!!!
ora non mi resta che trovare un buon grossista online per comprare blocchi di post-it da mille!!! :D

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Who knows where to download XRumer 5.0 Palladium?
Help, please. All recommend this program to effectively advertise on the Internet, this is the best program!

Related Posts with Thumbnails
 

Love Plugs Copyright © 2009 Girl Music is Designed by Ipietoon Sponsored by Emocutez