giovedì 4 dicembre 2008

come on baby light my fire

Pubblicato da Micha Soul a giovedì, dicembre 04, 2008


L'inverno è duro da attraversare senza guardarsi indietro o senza fermarsi ad imprecare perché dall'alto ti arrivi un aiuto. Qualsiasi aiuto è il benvenuto in quei momenti, come durante la "traversata" del deserto. Vai avanti per inerzia, per sopravvivenza, ma poco a poco ti mancano le forze. Io e mio marito attraversiamo l'inverno tenendoci per mano, cercando di darci forza a vicenda. Il guaio è quando entrambi veniamo a mancarne allo stesso momento. Ma lo spirito di sopravvivenza, quel filo che dalla mente attraversa il cuore e si attacca a qualsiasi ragione pur di estrarne una qualche energia, fa sì che continuiamo la nostra rotta, superando un ostacolo dopo l'altro. E quando arriviamo al culmine della stanchezza ci sediamo, ci guardiamo negli occhi e sognamo. I sogni raccontati a poco a poco offuscano l'amara realtà e ci ricaricano di quella speranza di cui abbiamo bisogno per andare avanti. L'inverno è troppo buio per un Leone come lui: LUI ha uno spiccato senso dell'umorismo, una grandissima capacità di capire una persona e di farla aprire fino ad estrapolarne il più profondo dei suoi mali. LUI è amato da tutti, è una persona giusta, buona ma non troppo, fedele agli amici, fedele alla famiglia, fedele a se stesso. la sua positività aimé non gli è però fedele e con tanta facilità cade e soccombe alla tristezza. Si dice che i clown siano persone tristi, ancor più tristi se si pensa che nessuno riesce a farli ridere. Uno psicologo cura i mali degli altri, ma raramente riesce a curare i suoi. Lui è così.
L'inverno è troppo buio per un Acquario come me. IO sono lunatica, meteropatica, schizzofrenica, sono il tutto e il contrario di tutto. Estremamente felice quanto infelice, solare quanto solitaria, coerente quanto incoerente, consapevole quanto inconsapevole. MI piaccio da morire e allo stesso tempo mi odio. Sono una di quelle donne che pensano di conoscersi ma che si scoprono piano piano, a volte con piacere, a volte con delusione. Un IO-non-IO. Ho trovato il mio equilibrio, la mia stabilità vicino a LUI. Solo quando la mia mano viene protetta dalla sua, mi arriva quella carica positiva che annienta il NON-IO. Durante la nostra traversata desertica in pieno periodo invernale, è lui il mio sole, io la sua luce. Arriveremo a superare anche questo, e manca poco alla nostra meta.....lo sento.
______________

0 commenti on "come on baby light my fire"

Related Posts with Thumbnails
 

Love Plugs Copyright © 2009 Girl Music is Designed by Ipietoon Sponsored by Emocutez